13/06/2024
Home cinema

Panasonic presenta i proiettori PT-REQ15 e PT-REZ15

Panasonic presenta i proiettori PT-REQ15 e PT-REZ15

Panasonic ha comunicato l’arrivo sul mercato di due nuovi proiettori laser basati sulla tecnologia 1 chip DLP: Il PT-REQ15, che è un proiettore 4K a 1-Chip DLP  ed il proiettore PT-REZ15, che ha una risoluzione WUXGA di 1.920 x 1.200 pixel; entrambi hanno una luminosità di 15.000 lm.

Il proiettore Panasonic REQ15 offre immagini 4K più fluide e dettagliate grazie al Quad Pixel Drive, una tecnologia che consente uno spostamento dei pixel a due assi. Alternativamente, la tecnica di edge-blending consente al proiettore di proiettare contenuti 2K/240Hz su più schermi, fornendo immagini dettagliate con una latenza inferiore ai 6 ms.

La tecnologia 2k/240Hz consente anche l’utilizzo del sistema di proiezione Real-Time Tracking Projection-Mapping ET-SWR10, una tecnologia basata su tracciamento infrarossi che può fondere i contenuti digitali con i movimenti dei performer sul palco all’interno di attrazioni di Extended Reality (XR) o spettacoli teatrali.

È anche inclusa La funzione “Evolved Dynamic Contrast”, che fornisce un migliore contrasto dinamico e migliora la riproduzione di ogni fotogramma. Il nuovo circuito di analisi della scena riconosce meglio le aree scure e chiare dell’immagine, aumentando il contrasto per fornire un’impressione visiva ottimale in ogni situazione.

Inoltre, i nuovi proiettori offrono una nuova modalità di regolazione dei livelli di nero basata su punti multipli. Per ottenere la massima uniformità nelle proiezioni multiple, negli ambienti immersivi a 360° e su schermi curvi, questa funzione è essenziale.

Connettività tra proiettore e computer

Lo slot compatibile con il formato Intel SDM consente l’installazione di più schede proprietarie o di terze parti per aumentare la connettività del proiettore e adattarle allo standard AVoIP per l’interfaccia video utilizzata per la distribuzione dei segnali.

A bordo anche l’NFC, che consente di inizializzare o configurare i proiettori utilizzando uno smartphone senza accenderli o collegarli alla rete elettrica. I kit di aggiornamento del software Geometry Manager Pro (ET-CUK10 e ET-UK20) sono già attivati e consentono l’espansione delle funzionalità e la possibilità di utilizzare la fotocamera per automatizzare le impostazioni di edge-blending.

I due proiettori sono dotati di un modulo sorgente di luce laser conforme allo standard IP5X Dust Protected e di un motore ottico. Questa soluzione elimina l’uso di un filtro dell’aria e garantisce un’autonomia di 20.000 ore senza manutenzione.

Saranno lanciati sul mercato da marzo 2024.

Articoli correlati

Cerca