03/03/2024
Home cinema

I migliori supporti e treppiedi per videoproiettori

I migliori supporti e treppiedi per videoproiettori

Ho comprato un videoproiettore per mostrare i miei grafici e progetti in ufficio o per creare un homecinema in salotto o in giardino: Dove lo metto ora? La domanda non è banale perché coloro che acquistano un videoproiettore spesso non pensano a quanto sia necessario posizionarlo ad una certa distanza dal muro, dal telo appeso o dal cavalletto per poterlo utilizzare. Questa distanza varia in base sia alla risoluzione del videoproiettore che alla sua resa e alla dimensione della proiezione.
In questi giorni, quasi tutti i modelli di videoproiettore possono essere posizionati lateralmente per correggere la distorsione prospettica. Tuttavia, non tutti i salotti o i giardini sono uguali e il tavolino di fronte alle sedute non sempre è la scelta migliore, specialmente quando si desidera creare una postazione stabile in cui poter accendere il videoproiettore e iniziare a utilizzarlo immediatamente senza perdere tempo con cavi e cavetti.
L’elenco seguente include le migliori opzioni disponibili per posizionare qualsiasi videoproiettore al meglio. Possono essere appesi alla parete, al soffitto o a vista con opzioni a vista o a scomparsa tramite una botola.

Sistema che utilizza treppiede

Il videoproiettore appoggiato a terra con un treppiede è l’opzione più versatile e meno invasiva. Un comune treppiede per la fotografia potrebbe funzionare, specialmente se il videoproiettore che intendete usare ha un attacco universale a vite da 1/4′′ sul fondo. Tuttavia, vale la pena acquistare un treppiede specificamente progettato per questo scopo se non siete molto appassionati di fotografia e non avete già un treppiede o se il tuo videoproiettore non può essere attaccato in modo sicuro.

Le soluzioni che vi proponiamo in questo contesto includono un ripiano su cui appoggiare il videoproiettore. Queste soluzioni sono utili sia per creare una postazione fissa che per utilizzare facilmente il proiettore da più angolazioni della stanza. Inoltre, se l’obiettivo è quello di poterlo portare con sé in ufficio o a scuola, è possibile installare rapidamente una postazione nell’ambiente in cui si trova.

In questo caso, il supporto BESPECO LPS100 è disponibile al prezzo di 49 euro e ha un’altezza regolabile da 77 a 121 centimetri. Il supporto ha un ripiano di 40 x 30 centimetri per il videoproiettore e un secondo ripiano di 25 x 20 centimetri che può essere appoggiato su un telecomando o una seconda periferica, come un lettore DVD.

Sistema con fissaggio a parete

Una soluzione per chi vuole creare una postazione fissa è acquistare un supporto con fissaggio a parete come quello che vi consigliamo, che è attualmente in vendita a circa 52 euro. Si tratta di una staffa a “L” con un design elegante e moderno. La filettatura sul fondo fissa il videoproiettore, quindi può essere utilizzato solo su videoproiettori che hanno questo tipo di aggancio. Molti videoproiettori hanno questo tipo di aggancio, ma vi consigliamo di verificarlo prima di acquisirlo. Mentre la distanza dalla parete è fissa, l’orientamento può essere modificato con la manopola che si stringe al di sotto del videoproiettore.

Sistema con fissaggio a soffitto

Si può anche fissare il videoproiettore direttamente sul soffitto. La staffa Olisicht, venduta a 11,90 euro, può sostenere videoproiettori con un peso massimo di 3 chilogrammi, rendendola una soluzione economica ma ancora valida. Il sistema di aggancio utilizza una filettatura standard da 6 millimetri e l’asta in alluminio è fissa a 21 centimetri di lunghezza. Tuttavia, utilizza una testa a sfera che consente di regolare l’inclinazione e la direzione del videoproiettore a 360 gradi. Tre tasselli sono inclusi nel pacchetto per fissare il soffitto.

Sistema che può essere fissato al soffitto tramite una botola a scomparsa

Quest’ultima opzione combina i migliori dei due mondi: la videoproiezione per la casa non è per niente invasiva, ma la sua installazione richiede poco lavoro manuale o ristrutturazione della stanza. Si fissa al soffitto e, grazie alla sua struttura a fisarmonica, può essere nascosto al di sotto di una botola per tutto il tempo che non viene utilizzato. Pertanto, è necessario installare un controsoffitto in cartongesso nel luogo in cui si intende posizionare il videoproiettore. Il controsoffitto deve essere forato a misura della botola, che misura 48 x 48 centimetri. La struttura in metallo resistente ha la capacità di sostenere videoproiettori con un carico massimo di 20 chilogrammi, e l’apertura e la chiusura possono essere operate tramite un telecomando. Il costo è significativamente superiore rispetto alle altre proposte: In questo momento costa circa 352 euro.

Articoli correlati

Cerca