Il nuovo Android TV Xiaomi Mi Box sarà dotato di un’ampia gamma di nuove funzionalità.

Grazie all’eccezionale rapporto qualità-prezzo e alle specifiche tecniche all’avanguardia, lo Xiaomi Mi Box è uno dei TV box Android più popolari attualmente disponibili sul mercato. Il passare del tempo, d’altra parte, sta iniziando a mostrare i suoi effetti e l’apparecchio sta raggiungendo il punto in cui necessita di un significativo aggiornamento hardware. Sembra che non dovremo aspettare ancora a lungo.

Sul sito internazionale di Xiaomi, 9to5Google ha scoperto una scheda prodotto per lo Xiaomi TV Box S 2nd Gen. Questa scheda è stata trovata sul sito web. Questo darebbe qualche indicazione sull’imminente rilascio in tutto il mondo. Questo nuovo dispositivo di streaming offrirà agli utenti le seguenti caratteristiche.

Miglioramento rivoluzionario del chipset: cosa cambia con la nuova CPU e GPU

Anche se dovremmo prevedere un miglioramento rivoluzionario rispetto alle versioni precedenti, ci sarà un’evoluzione significativa nel chipset. Ciò comporterà l’introduzione di una CPU Cortex-A55 quad-core e di una GPU Mali-G31 MC2. Se così fosse, si tratterebbe di un aggiornamento significativo rispetto al modello Mi Box S 2018, che utilizza un’antiquata CPU quad-core Cortex-A53 e una GPU Mali-450.

L’interfaccia utente di Google TV sarà disponibile sullo Xiaomi TV Box S 2nd Gen in alternativa all’interfaccia utente di Android TV presente sul modello attuale. A parte questo, l’azienda ha deciso di mantenere la stessa capacità sia per la RAM (2GB) che per la memoria interna (8GB). La quantità di memoria ad accesso casuale (RAM) e di memoria di sola lettura (ROM) è estremamente ridotta, soprattutto per un computer del 2023. Questo potrebbe essere motivo di delusione.

Caratteristiche aggiuntive: porta da 3,5 mm, compatibilità con Dolby Vision e HDR10+, supporto per video 4K a 60 fotogrammi al secondo

Una porta da 3,5 mm, la compatibilità con Dolby Vision e HDR10+, la riproduzione di video 4K a 60 fotogrammi al secondo, il supporto per Dolby Vision e l’integrazione di HDR10+ sono alcune delle altre caratteristiche previste per questo dispositivo. Al momento non ci sono prove concrete del supporto AV1.

Leggi anche:  SmartTV da 48 pollici - i 10 migliori televisori del 2023

La prossima versione del TV box di Xiaomi non includerà il supporto per le schede microSD ma manterrà lo stesso connettore USB 2.0 dell’edizione precedente. Ciò significa che sarà possibile collegare un disco rigido portatile o una chiavetta USB esterna in modo semplice e diretto. Rispetto al Chromecast con Google TV, che richiede l’utilizzo di un hub USB-C per aumentare lo spazio di archiviazione, questo box è vantaggioso da questo punto di vista.

Data di uscita: attesa imminente per il nuovo Xiaomi TV Box S 2nd Gen.

Al momento l’azienda non ha comunicato una data di uscita ufficiale per il mercato estero; tuttavia, ulteriori informazioni dovrebbero essere rese disponibili molto presto dall’azienda.