Il 20 dicembre 2022 si passerà al Mpeg-4: Ecco cosa succederà!

Il 20 dicembre 2022 si passerà al Mpeg-4

A breve diremo addio all’Mpeg-2 per poi passare all’ Mpeg-4, infatti mancano poco meno di settimane e certi canali verranno spenti, e inoltre vedremo anche chi non potrà più vedere alcuni programmi nazionali della Rai, Mediaset e di tanti altri editori.

La data è fissata per il 20 dicembre, data già stabilità in precedenza e che è stata  molto attesa, finalmente manca poco e ci sarà un passaggio storico, se così lo si potrà definire in quanto codec Mpeg-2, datato anno 1994 darà l’addio, al suo posto ci sarà Mpeg-4.

 

Cosa succederà?

Dato questo passaggio che oramai era prevedibile, succederà che termineranno le trasmissioni in SD e quelle in Mpeg-2, esempio lampante AL CANALE 501 non troveremo più RAI1, stessa cosa per altri canali.

Possiamo anche ricordarci che nell’estate 2022 c’è stato già lo spostamento di quei canali a bassa risoluzione, infatti sono stati spostati dopo il canale 500, mentre se andiamo a vedere meglio tutti quei canali con Mpeg-4  e quindi alta definizione sono stati spostati dal canale 100 in poi.

 

Digitale Terrestre: tutti in Mpeg-4

Questo passaggio è stato imposto dal Ministero dello sviluppo economico in quanto hanno nota che il codec Mpeg-4 ha dei vantaggi considerevoli, come ad esempio nella stessa quantità di onde radio possono entrarci più canali televisivi, è questa è già una buona cosa, ovviamente questi non sono gli unici vantaggi ma ne vedremo altri nel corso del tempo, come ad esempio una visione migliore dei canali, e molto altro ancora…

Questo ovviamente non termina le migliorie, infatti da quanto previsto dal 2023 si dovrebbe passare al 

codec HEVC-Main10, ovviamente tutto avverrà in modo graduale.

 

Si deve cambiare tv?

Questi anni sono stati molto difficoltosi, molti italiani hanno dovuto cambiare televisore, decoder e quanto più c’è ne!

Quello che possiamo dirvi e di attendere queste migliorie, quindi attendere giorno 20 dicembre 2022, li farete una prova dei canali dal 100 in poi e dal 501 in poi vedere se i cambiamenti sono stati attuati, sicuramente un numero limitato di persone dovranno cambiare i loro apparecchi, non ci è possibile definire con certezza quali e quanti sono proprio perché il passaggio ancora non è stato effettuato, ma dice certo se dovete cambiare televisore, o cambiare decoder, vi si consiglia di avere già qualcosa di aggiornato e compatibile con quanto detto sopra, così se li spendete i soldi lo fate una volta sola e non molteplici volte!

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*